Operazione “la mia pensione” (busta arancione) INPS 2015

busta_Arancione_inps

Ringraziamo la portavoce del Presidente Isabella Rota Baldini che con una mail ci precisa quanto segue

Le scrivo in merito al suo articolo  (http://www.studioconsulenzaromano.net/news-online/inps-spedite-buste-arancioni-agli-italiani/247572/) sull’operazione “la mia pensione” (busta arancione) portata avanti dall’Inps. Ringraziandola per l’attenzione che ha voluto darci, le preciso però che le lettere con la simulazione della pensione non sono state spedite in questi giorni e per questo non possono arrivare dopo Pasqua. Il progetto partirà i primi di maggio online, e solo a settembre verranno inoltrate le prime lettere. Le riporto qui sotto alcuni dettagli in più riguardo  a tempistiche e platee inizialmente coinvolte:

I primi lavoratori interessati dal progetto la mia pensione in maggio saranno i lavoratori con meno di quaranta anni che appartengono alle seguenti gestioni: fondo lavoratori dipendenti privato, gestione separata, commercianti, artigiani, coltivatori diretti coloni e mezzadri. Questa è una platea di 7,8 milioni di lavoratori di cui 2,8 già in possesso di pin. Nei mesi successivi la simulazione sarà possibile anche per i lavoratori dai 41 ai 50 anni (giugno) e dai 50 ai 65 (luglio) che appartengono alle stesse gestioni sopra elencate. Entro la fine dell’anno il progetto interesserà 17,7 milioni di persone, di cui 6,8 già dotate di pin.

Il servizio sarà inizialmente disponibile online, e per accedere è necessario dotarsi di pin (se già non si possiede). Da settembre inizierà l’invio delle buste a casa alle persone ancora prive di pin.



Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.