Partita Iva per B&B: quando è necessario aprirla e Codice ATECO, la parola all’Esperto

Avviare un Bed & Breakfast (B&B) è sempre più in voga per quanti sono alla ricerca di un’opportunità lavorativa e professionale: in effetti, l’Italia è da sempre un paese che attrae grandi flussi di turisti per il suo immenso patrimonio culturale, artistico ed ambientale unico e prezioso in tutto il mondo.

Perché non avviare un B&B per accogliere i viaggiatori e, soprattutto, i turisti stranieri in visita nella nostra Penisola? Il Bed & Breakfast è un’attività ricettiva di tipo extralberghiero che offre un servizio di alloggio e prima colazione per un numero limitato di camere e/o posti letto, utilizzando parti di un’abitazione privata con periodi di apertura annuale o stagionale.

Si tratta di una rilevantissima opportunità per iniziare a guadagnare, ma è necessario aprire una Partita IVA per aprire un B&B? La Redazione di SCR News ha approntato questa guida utile per rispondere ad un quesito posto da un lettore del Blog.

Aprire Partita Iva per un B&B: quando è necessario?

Ecco il quesito posto dal lettore alla Redazione di SCR News: “Ho una casa situata in un palazzo che vorrei destinare all’attività di B&B e vorrei sapere se occorre aprire la Partita IVA e quale Codice Ateco devo utilizzare. Grazie”.

La premessa utile è partire dalla definizione di B&B che abbiamo già anticipato in premessa alla presente guida: dal punto di vista fiscale e della valutazione dell’apertura o meno della Partita Iva, occorre verificare le seguenti ipotesi:

  1. il conseguimento di un reddito di natura diversa, ex articolo 67 D.P.R. 917/1986;
  2. il conseguimento di un reddito di natura d’impresa, ex articolo 55 D.P.R. 917/1986.

Nel primo caso si presuppone l’esercizio di un’attività d’impresa di natura commerciale occasionale che non comporta la necessità di aprire una Partita IVA.

Nel secondo caso sopra richiamato, in cui non sussistano i presupposti per l’esercizio di un’attività d’impresa occasionale, aprire e gestire un B&B richiede necessariamente l’apertura della Partita IVA dato che l’attività d’impresa è svolta in modo continuativo e “professionale” (fornitura di alloggio e prima colazione in modo sistematico dietro corrispettivo.

Occorre ricordare il contenuto del comma 1 dell’articolo 4 del D.P.R. 633/1972, secondo cui per esercizio d’impresa si intende l’esercizio per professione abituale delle attività commerciali o agricole di cui agli articoli 2135 e 2195 del Codice Civile.

Si ricorda a tale proposito che l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 180/E/2000 ha affermato – ai fini Iva, ma il concetto è valido anche ai fini delle imposte dirette – che “il presupposto soggettivo di imponibilità all’Iva sussiste qualora le prestazioni di servizi siano non occasionali, cioè rientranti in un’attività esercitata per professione abituale, e […] il carattere saltuario dell’attività di fornitura di “alloggio e prima colazione” si identifica con quello dell’occasionalità; ne consegue, in via generale, che l’esclusione dal campo di applicazione dell’Iva può affermarsi solo se l’attività viene esercitata non in modo sistematico o con carattere di stabilità e senza quella organizzazione di mezzi che è indice di professionalità dell’esercizio dell’attività stessa”.

Codice Ateco B&B: quale utilizzare?


Nel Modulo da utilizzare per aprire la Partita IVA e da trasmettere all’Agenzia delle Entrate è necessario indicare il Codice ATECO.

55 ALLOGGIO

55.2 ALLOGGI PER VACANZE E ALTRE STRUTTURE PER BREVI SOGGIORNI

55.20 Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni

55.20.5 Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence, alloggio connesso alle aziende agricole

Tenuto conto della rilevanza delle attività presenti in questa categoria la stessa viene dettagliata nelle seguenti sottocategorie:

  • 20.51 Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence

– fornitura di alloggio di breve durata presso: chalet, villette e appartamenti o bungalow per vacanze

– cottage senza servizi di pulizia

  • 20.52 Attività di alloggio connesse alle aziende agricole

Dalla classe 55.20 è esclusa:

– fornitura di case e appartamenti ammobiliati o meno per soggiorni di maggiore durata, generalmente su base mensile o annuale, cfr. divisione 68.

Per ulteriori informazioni contattaci per richiedere una Consulenza Professionale Personalizzata.



🔥🔥🔥 Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere nessun nuovo articolo, ne vale della tua Cultura Fiscale. Fidati! ↴↴↴ 

hype✍ HYPE: il nuovo modo di gestire il tuo Denaro. Registrati Gratuitamente Online! Tutto in Tempo Reale. Pagamenti smart. Transazioni sicure. Invia e Ricevi Pagamenti. Servizi: Supporto tecnico, Pagamenti online, Bonifico bancario, Pagamenti con smartphone. 🔥🔥🔥CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ SU QUESTA CARTA RIVOLUZIONARIA🔥🔥🔥!

SumUp Fai crescere il tuo business accettando pagamenti con carta con il nuovo lettore di carte SumUp! Nessun abbonamento! Nessun costo Fisso. CLICCA QUI e scopri il POS mobile SumUp, quale soluzione più economica! Il lettore di carte senza banca offre vantaggi economici da non sottovalutare

MutuiCalcola mutui online: confronta rata e preventivo del tuo mutuo casa.Trovi le migliori soluzioni online in ogni momento. Usufruisci di un servizio completamente gratuito. Ricevi subito un preventivo personalizzato  CLICCA QUI E RICEVI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL SERVIZIO 

Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.