Aprire un bar con cucina: come fare e quale Codice Ateco utilizzare?

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un cambiamento epocale dei gusti e dell’evoluzione dei consumi di chi ogni giorno, a pranzo e per motivi di lavoro, si trova a dover consumare un piatto fuori casa.

Il bar oltre ad essere prediletto dai consumatori per fare la colazioni con caffè/cappuccino e pasta, si è trasformato in una sorta di tavola calda dove sedersi a pranzo per consumare toast, focacce, panini, torte di verdura, piatti freddi, primi, secondi, dolci e dessert.

Eppure, fino ad una decina di anni fa fare pausa pranzo al bar era una cosa impensabile, a meno che non si amasse consumare una brioche e cappuccino o una focaccia con un succo di frutto.

La preparazione di piatti caldi al bar era praticamente vietata dalla suddivisione delle licenze in A (somministrazione di cibi) e B (somministrazione di bevande).

Dopo la “scomparsa” delle licenze, i bar per lavorare come ristoranti sono sottoposti alle stesse logiche dei ristoranti, in particolare per quanto concerne le normative di carattere igienico-sanitarie.

Un bar che voglia servire cibi e pranzi deve infatti munirsi di locali e di attrezzature adeguate al tipo di pasti che vuole servire ai propri clienti.

Come aprire un bar con cucina? Quale Codice Ateco occorre presentare? Scopriamolo in questa guida dedicata.

Bar con ristorante: come iniziare?

Come si fa quindi a cominciare a preparare piatti pronti e pranzi al bar? Occorre presentare la SCIA allo Sportello unico o sportello delle attività produttive del Comune ed è necessario specificare, nel dettaglio, che tipi di cibi e di piatti si vuole somministrare e quale forma di servizio si ha intenzione di adottare.

La presentazione al Comune della SCIA dà automaticamente la possibilità di iniziare l’attività di somministrazione, a condizione di essere in regola con attrezzature e rispetto delle normative igienico-sanitarie.

L’ASL di competenza deve espletare tutti i controlli necessari e ha assolutamente facoltà di vietare il proseguimento dell’attività se la dichiarazione risultasse non in regola.

La congruità fra prodotti che si vogliono preparare e le attrezzature richieste devono seguire logiche di buon senso e di organizzazione. Se si deve cucinare primi piatti di origine surgelata/congelata, è ovvio che il bar debba attrezzarsi della cucina dove poter utilizzare un freezer ove stoccare i prodotti alimentari di origine surgelata/congelata.

Occorre attrezzare la cucina con lavastoviglie, arredi in acciaio, frighi professionali, pareti piastrellate etc.; il tutto naturalmente in ambienti che rispettino la normativa vigente con impianti di ventilazione forzata o naturale, oltre ad una buona luminosità della location.

Per un bar con cucina è indispensabile che lo stesso sia dotato di:

  • Piani di lavoro e scaffalature lisce, impermeabili e facilmente lavabili e disinfettabili
  • Utensili e stoviglie in materiale idoneo (acciaio inox, vetro, ceramica, etc.)
  • Lavelli in acciaio inox o ceramica dotati di acqua potabile corrente calda e fredda, erogata mediante rubinetteria a comando
  • Taglieri preferibilmente in teflon
  • Pareti piastrellate o smaltate fino a mt. 2 da terra.

Aprire un Bar: definizioni e precisazioni utili

Il Bar è un esercizio che comprende la preparazione e la somministrazione di bevande, calde e fredde, nonché la sola somministrazione (con esclusione, quindi, della preparazione) di gastronomia fredda (pizzette varie, panini, tramezzini, insalate in monoporzione ecc.) confezionata e non, di generi di pasticceria, confezionati e non.

Si precisa inoltre che il semplice riscaldamento, con piastra elettrica o altro mezzo, della gastronomia fredda e dei precotti è consentito.

Infine, in questa categoria è abitualmente effettuata anche la vendita di bibite in bottiglia o lattina e di dolciumi confezionati.

Il “Pub” è assimilato al Bar, così come le enoteche senza cucina.

Bar con Laboratorio di gastronomia fredda

Si tratta di un esercizio analogo al precedente dal quale si distingue solo per la preparazione in loco, in un apposito laboratorio, di gastronomia fredda per l’esclusivo consumo interno all’esercizio stesso.


Bar con preparazione al Banco di gastronomia fredda

Differisce dalla tipologia precedente perché la gastronomia fredda viene preparata su idoneo ed apposito banco attrezzato in sala di somministrazione anziché in un vano laboratorio.

Codice Ateco Attività dei Servizi di Ristorazione

56 ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE

56.1 Ristoranti e attività di ristorazione mobile

56.10.1 Ristorazione con somministrazione

  • Ristorante
  • Ristorante con esclusione dei processi di cottura
  • Tavola calda
  • Tavola calda con esclusione dei processi di cottura
  • Ristorazione veloce
  • Ristorante limitatamente ai generi di pizzeria
  • Servizio di prima colazione con cucina in albergo

56.10.12 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole

  • Agriturismo con somministrazione

56.10.2 Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto

  • Laboratorio di pizza rustica
  • Laboratorio di gastronomia calda e fredda
  • Laboratorio di gastronomia fredda
  • Laboratorio di gastronomia calda limitatamente a generi di pizzeria

56.10.3 Gelaterie e pasticcerie

  • Laboratorio di gelateria
  • Laboratorio di pasticceria
  • Laboratorio di pasticceria secca

56.10.4 Ristorazione ambulante e gelaterie ambulanti

56.10.41 Gelaterie e pasticcerie ambulanti

56.10.42 Ristorazione ambulante

56.10.5 Ristorazione su treni e navi

56.2 Fornitura di pasti preparati (catering) e altri servizi di ristorazione

56.21 Fornitura di pasti preparati (catering per eventi)

  • Laboratorio di gastronomia calda e fredda per catering
  • Sala per banchetti (con o senza cucina d’appoggio)

56.29 Mense e catering continuativo su base contrattuale

56.29.1 Mense

  • Mense scolastiche, ospedaliere ed aziendali (con cucina in loco)

56.29.2 Catering continuativo su base contrattuale

  • Mense scolastiche, ospedaliere ed aziendali con pasti trasportati

56.3 Bar e altri esercizi simili senza cucina

  • Bar con laboratorio di gastronomia di fredda
  • Bar con preparazione al banco di gastronomia fredda
  • Servizio di prima colazione in albergo

82.9 SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE NCA

82.92.1 Imballaggio e confezionamento di generi alimentari

Per ulteriori informazioni contattaci per richiedere una Consulenza Professionale Personalizzata.



INSERISCI LA TUA MAIL PER RICEVERE GRATIS CONSIGLI E STRATEGIE FISCALI

* indicates required
Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03

✍ Affiliazioni, Web Marketing, Infoprodotti, Pubblicità Online su blog e siti web, prestazioni occasionali, fatture estere, tanti argomenti con un’unica problematica, il FISCO! Non perdere tempo ⌛ leggi l’ebook per essere al 100% sicuro che non stai commettendo errori, che potrebbero costarti caro! ☚ Clicca Qui!!

Hai dei dubbi sul Fisco? Non sai se stai tenendo un comportamento fiscalmente corretto? Vuoi evitare pesanti sanzioni? Chiedi al Dott. Vincenzo Romano - Commercialista Abilitato CLICCA QUI E SCOPRI COME AVERE UNA CONSULENZA PERSONALIZZATA IN MENO DI 24 ORE

EVITA LE CODE AGLI SPORTELLI: SCARICA VISURE CAMERALI E DOCUMENTI IN POCHI SECONDI!  TUTTE LE VISURE ONLINE · APERTI 7 GIORNI SU 7 · NUMERO VERDE GRATUITO · VISURE IN TEMPO REALE!  CLICCA QUI E RICEVI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL SERVIZIO 

Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply