Tipologie di impresa: Vantaggi e Svantaggi

Per tipologia d’impresa s’intende la forma con la quale l’imprenditore svolge la propria attività. Questa può essere di due tipi, individuale e collettiva. Vediamo per ogni singola tipologia, quali posso essere i vantaggi e svantaggi della singola forma d’impresa. Per approfondire l’argomento invito a leggere l’articolo : ” Guida alla forma giuridica “.

Le diverse tipologie d’impresa. Vantaggi e svantaggi connessi alla propria costituzione

Impresa Individuale: Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI : estrema semplicità della costituzione dell’impresa autonomia e velocità le decisione. – velocità di costituzione d’impresa. – tenuta della contabilità estremamente semplice. – oneri amministrativi e contabili ridotti al minimo.

SVANTAGGI : responsabilità illimitata nei confronti dei terzi (il titolare risponde con tutto il proprio patrimonio personale nei confronti di eventuali creditori. Ciò significa che in caso di fallimento i creditori possono rivalersi sui suoi beni personali (la casa, l’auto e su quelli del coniuge se c’è il regime di comunione dei beni).

IMPRESA FAMILIARE: Vantaggi e Svantaggi

VANTAGGI: Ripartizione del reddito prodotto tra l’imprenditore ed i familiari. Facoltà di compiere agevolmente trasferimenti di denaro dall’impresa alla propria sfera personale.

SVANTAGGI: Solo il titolare dell’impresa, e non i familiari, risponderà con il proprio patrimonio personale del rischio di impresa con possibilità, in caso di insolvenza, di incorrere nel fallimento.

SNC: Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Struttura semplice – Pochi adempimenti – Limitati costi di gestione – Contabilità semplificata.

SVANTAGGI: Responsabilità illimitata di tutti i soci – In caso di fallimento della società fallimento anche dei soci (vai a SRL).

SAS: Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Possibilità di distinguere soci gestori e soci finanziatori – Struttura semplice – Pochi adempimenti – Limitati costi di gestione – Contabilità semplificata

SVANTAGGI: Responsabilità illimitata dei soci gestori –  In caso di fallimento della società fallimento anche dei soci gestori (vai a SRL)

SRLS : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: È economica nella fase costitutiva e come tale può favorire iniziative economiche. Come per la s.r.l., anche con la s.r.l.s. è possibile iniziare anche da soli (la “s.r.l.s. unipersonale”) e la responsabilità per eventuali debiti della società è limitata al capitale investito. Il capitale sociale iniziale può consistere anche solo in 1 Euro (comunque non può essere superiore a 9.999,99 Euro).

SVANTAGGI: Non è molto economica da gestire successivamente alla costituzione. Le regole di funzionamento e di amministrazione sono già fissate per legge e non consentono deroghe da parte dei soci. Per espressa disposizione di legge deve essere infatti costituita secondo un modello tipizzato con decreto ministeriale.

SRL UNIPERSONALE – MINORE DI 10.000 € : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: conferimento iniziale limitato – possibilità di statuto adattabile – responsabilità limitata

SVANTAGGI: Necessità di accantonare il 20% degli utili fino al raggiungimento dei 10.000 – difficoltà di accedere ai finanziamenti – gestione complessa e costosa (vai a SNC o SAS)

SRL UNIPERSONALE – MAGGIORE DI 10.000 € : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI:  Responsabilità limitata – Possibilità di creare uno statuto adatto alle proprie esigenze – Accesso al credito

SVANTAGGI: Capitale minimo 10.000 euro di cui il 25% versati al momento del conferimento – Gestione complessa e costosa (vai a SNC o SAS)

SRL PIU’ SOCI : Vantaggi e Svantaggi

  1. Nelle s.r.l. con capitale pari o superiore a Euro 10.000 euro, alla sottoscrizione dell’atto costitutivo deve essere versato almeno il 25% dei conferimenti in denaro (il resto del capitale potrà essere versato successivamente) e l’intero ammontare di quelli in natura.
  2. Quando l’ammontare del capitale viene, invece, determinato in misura inferiore ad Euro 10.000, ma pari almeno ad 1 euro, i conferimenti possono farsi esclusivamente in denaro e devono essere interamente versati all’atto della sottoscrizione.

Nel caso di costituzione con capitale inferiore a Euro 10.000,00 la società ha l’obbligo di accantonare una somma, da destinare a riserva, da dedurre dagli utili netti risultanti dal bilancio pari almeno ad un quinto degli stessi, obbligo che permane sino a che riserva e capitale non abbiano raggiunto l’ammontare di Euro 10.000,00. La riserva può essere utilizzata solo per imputazione a capitale e per copertura di eventuali perdite con obbligo di sua reintegrazione laddove essa sia diminuita. I mezzi di pagamento devono essere indicati nell’atto.

VANTAGGI:  Responsabilità limitata – Possibilità di creare uno statuto adatto alle proprie esigenze – Accesso al credito


SVANTAGGI: Capitale minimo 10.000 euro di cui il 25% versati al momento del conferimento – Gestione complessa e costosa

SPA : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Responsabilità limitata – Facilità di accesso al credito – Semplicità di circolazione delle azioni

SVANTAGGI: Conferimento elevato – Pesanti oneri di gestione e controlli – Gestione complessa e costosa

COOP : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Costi contenuti – Agevolazioni fiscali

SVANTAGGI: Complessa gestione – Molte formalità – Minimo tre soci

ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Autonomia patrimoniale perfetta –  Irrilevanza fiscale per le attività non commerciali

SVANTAGGI: Costi di costituzione elevati soprattutto per l’obbligatorietà del fondo minimo richiesto per il riconoscimento dell’Autorità Governativa; Complessità: ogni modifica dello statuto deve essere approvata dall’Autorità Governativa di vigilanza;

ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Semplicità di modalità di costituzione e regolamentazione. Libertà della disciplina – Costi di costituzione molto contenuti. Parziale autonomia patrimoniale, cioè separazione tra il patrimonio dell’associazione e quello dei soci. Soggettività giuridica (capacità di stare in giudizio, di ricevere lasciti e donazioni, di intestarsi beni immobili).

SVANTAGGI: Responsabilità personale e patrimoniale delle persone che agiscono e firmano per l’associazione (autonomia patrimoniale imperfetta) – Indivisibilità del patrimonio e delle risorse fino allo scioglimento – Benefici fiscali limitati.

FONDAZIONE : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Autonomia patrimoniale perfetta – Responsabilità limitata al patrimonio dell’ente – Accesso a benefici fiscali – Possibilità di ricevere lasciti e donazioni

SVANTAGGI: La necessaria esistenza di un patrimonio iniziale destinato allo scopo –  Complessità: ogni modifica dello statuto deve essere approvata dall’Autorità Governativa di vigilanza
Indivisibilità del patrimonio e delle risorse fino allo scioglimento

COMITATO: Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Semplicità di modalità di costituzione e regolamentazione. Libertà della disciplina – Costi di costituzione molto contenuti.  Autonomia patrimoniale dei fondi rispetto ai creditori personali dei promotori. Soggettività giuridica (capacità di stare in giudizio, e di intestarsi beni immobili)

SVANTAGGI: Responsabilità personale e patrimoniale delle persone che agiscono e firmano per il Comitato (autonomia patrimoniale imperfetta se non riconosciuto) – Temporaneità –  Limitazione dell’attività alla precisa iniziativa per cui è il Comitato costituito.

ONLUS : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI: Agevolazioni fiscali – Funzione sociale ed utilità sociale. Possibilità di avvalersi di volontari

SVANTAGGI: Difficoltà ad ottenere la qualifica di ONLUS presso l’Anagrafe Unica dell’Agenzia delle entrate – Ambiti operativi determinati – Indisponibilità del patrimonio – Obblighi amministrativi

IMPRESA SOCIALE : Vantaggi e svantaggi

VANTAGGI:  Limitazione parziale delle responsabilità patrimoniali dei partecipanti anche quando per la forma societaria utilizzata – Prevarrebbe la responsabilità personale e illimitata di questi soggetti (società in nome collettivo).  Funzione sociale ed utilità sociale. Possibilità di avvalersi di volontari nel limite del 50% dei lavoratori.

SVANTAGGI: Complessità di gestione – Ambiti operativi determinati – Responsabilità patrimoniale non sempre limitata – Indisponibilità del patrimonio – Costi.

Se vuoi approfondire gli argomenti sopra citati potrai visionare l’articolo con il quale spieghiamo la differenza tra la ditta individuale e srl



🔥🔥🔥 Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere nessun nuovo articolo, ne vale della tua Cultura Fiscale. Fidati! ↴↴↴ 

hype✍ HYPE: il nuovo modo di gestire il tuo Denaro. Registrati Gratuitamente Online! Tutto in Tempo Reale. Pagamenti smart. Transazioni sicure. Invia e Ricevi Pagamenti. Servizi: Supporto tecnico, Pagamenti online, Bonifico bancario, Pagamenti con smartphone. 🔥🔥🔥CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ SU QUESTA CARTA RIVOLUZIONARIA🔥🔥🔥!

SumUp Fai crescere il tuo business accettando pagamenti con carta con il nuovo lettore di carte SumUp! Nessun abbonamento! Nessun costo Fisso. CLICCA QUI e scopri il POS mobile SumUp, quale soluzione più economica! Il lettore di carte senza banca offre vantaggi economici da non sottovalutare

MutuiCalcola mutui online: confronta rata e preventivo del tuo mutuo casa.Trovi le migliori soluzioni online in ogni momento. Usufruisci di un servizio completamente gratuito. Ricevi subito un preventivo personalizzato  CLICCA QUI E RICEVI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL SERVIZIO 

Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.