Contributi 2017: novità per artigiani e commercianti

Con il messaggio 31 agosto 2017, n. 3383 relativo all’imposizione contributiva Gestione artigiani e Commercianti, l’INPS informa che è stata ultimata una nuova elaborazione dell’imposizione contributiva per tutti i soggetti iscritti alla gestione per l’anno 2017 e per eventuali periodi precedenti non già interessati da imposizione contributiva.
Nel servizio online dedicato sono stati predisposti i modelli F24, in versione precompilata, necessari per potere effettuare il versamento della contribuzione.
I modelli F24 sono disponibili, in versione precompilata, nel Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti alla sezione Posizione assicurativa – Dati del modello F24, dove è possibile consultare anche il prospetto di sintesi degli importi dovuti con le relative scadenze e causali di pagamento.
L’accesso ai Servizi del Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti avviene tramite PIN del soggetto titolare di posizione contributiva ovvero di un suo intermediario in possesso di delega in corso di validità. Vediamo di chiarire meglio la modalità di funzionamento in questa guida.

Artigiani ed esercenti attività commerciali: contribuzione 2017

L’Inps, come anticipato con la Circolare n.22 pubblicata nel mese di gennaio 2017, ha comunicato i contributi dovuti per il corrente anno per gli iscritti alle Gestioni artigiani e commercianti.
Come sancito dalla stessa Circolare resta uguale il reddito minimale, ma sono aumentate le aliquote contributive dovute nel 2017 dagli iscritti alle Gestioni speciali degli artigiani e dei commercianti. Anche quest’anno continuano a salire i contributi Inps a carico di artigiani e commercianti. Una vera e propria stangata!
Ecco le aliquote contributive:
23,55% per gli artigiani;
23,64% per i commercianti;
20,55% per i coadiutori artigiani di età inferiore a 21 anni;
20,64% per i coadiutori commercianti di età inferiore a 21 anni.
Il reddito minimale sul quale la contribuzione deve essere versata è lo stesso valido nel biennio precedente, pari a 15.548 euro
In sintesi, il contributo minimale obbligatorio da liquidare è ascrivibile ai seguenti ammontari:
3668,99 euro per gli artigiani;
3682,99 euro per i commercianti;
3202,55 euro per i coadiutori artigiani di età inferiore a 21 anni;
3216,55 euro per i coadiutori commercianti di età inferiore a 21 anni.
Per gli Artigiani e per i Commercianti il cui reddito ecceda il minimale di 46.123 euro annui, si applicano le seguenti aliquote contributive:
24,55% per gli artigiani;
24,64% per i commercianti;
21,55% per i coadiutori artigiani di età inferiore a 21 anni;
21,64% per i coadiutori commercianti di età inferiore a 21 anni.
In pratica, le aliquote sono tutte incrementate di un punto percentuale rispetto a quelle che sono applicate per i redditi compresi tra 15.548 euro annui e i 46.123 euro annui.


Artigiani e commercianti: date di pagamento dei contributi 2017

Come sancito dalla Circolare INPS, i contributi previdenziali sul reddito minimale devono essere versati, mediante i modelli di pagamento unificato F24, in 4 rate di pari importo, entro le seguenti scadenze fissate:
1° rata: 16 maggio 2017;
2°rata: 21 agosto 2017;
3° rata: 16 novembre 2017;
4° rata: 16 febbraio 2018.
I contributi che eccedono il reddito minimale devono essere versati entro i termini previsti per il pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche: saldo 2016, primo acconto 2017 e secondo acconto 2017 e, dunque, spostati al giugno ed al novembre 2018.
Si ricorda che l’INPS già dall’anno 2013 non invia più le comunicazioni contenenti i dati e gli importi utili per il pagamento della contribuzione dovuta in quanto le medesime informazioni possono essere facilmente prelevate, a cura del contribuente o di un suo delegato, tramite l’opzione, contenuta nel Cassetto previdenziale per artigiani e commercianti, “Dati del mod. F24”.
Attraverso tale opzione è possibile, inoltre, visualizzare e stampare in formato PDF, il modello da utilizzare per effettuare il pagamento.

 




Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.