INPS: Incentivo Occupazione Giovani, scadenza entro il 31 dicembre 2017

Nell’ambito del Programma “Iniziativa Occupazione Giovani” è stato emanato definitivamente il tanto atteso “Incentivo Occupazione Giovani”, la cui proposta è stata avviata dall’anno 2015 dalla Commissione Europea. Si tratta di una misura di sostegno ed un incentivo riconosciuto dall’INPS ai datori di lavoro nel limite complessivo di spesa pari a euro 200.000.000,00, nell’ambito del territorio nazionale, ad esclusione della Provincia Autonoma di Bolzano.

Infatti, ai datori di lavoro privati che assumano giovani registrati al “Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani”, spetta un incentivo. Per i giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni non inseriti in un percorso di studio o formazione è riservato un nuovo incentivo per l’assunzione di lavoratori registrati al “Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani”. L’incentivo è riconosciuto per le assunzioni a tempo determinato e indeterminato effettuate dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017, nei limiti delle risorse specificamente stanziate e per le assunzioni espletate nell’intero territorio nazionale (esclusa la Provincia Autonoma di Bolzano).

L’incentivo è riconosciuto ai datori di lavoro che assumano i giovani con le seguenti tipologie di contratto di lavoro incentivate: contratto a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione; contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere; contratto a tempo determinato, anche a scopo di somministrazione, la cui durata sia inizialmente prevista per un periodo pari o superiore a sei mesi. L’incentivo è riconosciuto per chi viene assunto in caso di lavoro a tempo parziale ed è escluso in caso di assunzioni con contratto di lavoro domestico e accessorio.


Per quanto concerne l’importo spettante: è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione di premi e contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di 8.060 euro annui per giovane assunto. Nel caso di contratto a tempo determinato, anche a scopo di somministrazione, la cui durata sia inizialmente prevista per un periodo pari o superiore a sei mesi, l’importo dell’incentivo è pari al 50% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione di premi e contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di 4.030 euro annui per giovane assunto.

Per i giovani di età compresa tra i 25 e i 29 anni di età, l’incentivo può essere fruito solo quando ricorra una delle seguenti condizioni: il giovane sia privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, ai sensi del D.M. 20 marzo 2013;  il giovane non sia in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o di una qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale;  il giovane abbia completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni e non abbiano ancora ottenuto il primo impiego regolarmente retribuito; il giovane sia assunto in settori caratterizzati da un tasso di disparità di sesso che supera almeno del 25% la disparità media in tutti i settori economici dello Stato. Il giovane sia assunto in settori economici in cui sia presente il differenziale uomo-donna nella misura di almeno il 25 per cento. L’incentivo non è cumulabile con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva ed al fine di fruire del beneficio, i datori di lavoro interessati devono inviare un’istanza preliminare di ammissione all’INPS esclusivamente in via telematica, indicando i dati relativi all’assunzione effettuata o che intendono effettuare.

L’Ente di Previdenza determina l’importo dell’incentivo spettante in relazione alla durata e alla retribuzione del contratto di lavoro sottoscritto; procede a verifiche, mediante procedure telematiche, e controlla la registrazione del lavoratore assunto al programma Garanzia Giovani. Entro sette giorni dalla ricezione della comunicazione di prenotazione dell’INPS, il datore di lavoro deve effettuare l’assunzione. L’INPS autorizza il beneficio nei limiti delle risorse disponibili previste sulla base della valutazione ex ante del costo legato ad ogni assunzione agevolata del giovane. L’incentivo è riconosciuto per le assunzioni a tempo determinato e indeterminato effettuate dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017.




🔥🔥🔥 Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere nessun nuovo articolo, ne vale della tua Cultura Fiscale. Fidati! ↴↴↴ 

hype✍ HYPE: il nuovo modo di gestire il tuo Denaro. Registrati Gratuitamente Online! Tutto in Tempo Reale. Pagamenti smart. Transazioni sicure. Invia e Ricevi Pagamenti. Servizi: Supporto tecnico, Pagamenti online, Bonifico bancario, Pagamenti con smartphone. 🔥🔥🔥CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ SU QUESTA CARTA RIVOLUZIONARIA🔥🔥🔥!

SumUp Fai crescere il tuo business accettando pagamenti con carta con il nuovo lettore di carte SumUp! Nessun abbonamento! Nessun costo Fisso. CLICCA QUI e scopri il POS mobile SumUp, quale soluzione più economica! Il lettore di carte senza banca offre vantaggi economici da non sottovalutare

MutuiCalcola mutui online: confronta rata e preventivo del tuo mutuo casa.Trovi le migliori soluzioni online in ogni momento. Usufruisci di un servizio completamente gratuito. Ricevi subito un preventivo personalizzato  CLICCA QUI E RICEVI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL SERVIZIO 

Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.