INPS 2017: pubblicati i Bandi di Concorso EstateINPSieme 2017 per assegnazione contributi dei soggiorni studio

Dalle ore 12 del giorno 16 febbraio alle ore 12 del giorno 16 marzo 2017 sarà attiva la procedura per l’acquisizione delle domande per la partecipazione al Bando di Concorso EstateINPSieme per l’assegnazione dei contributi di soggiorno studio Italia ed Europa. L’Inps riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo di un soggiorno estivo in Italia o per un soggiorno studio all’estero organizzato e fornito da soggetti terzi scelti dal richiedente la prestazione. Il concorso è in favore dei figli o orfani ed equiparati:

  • dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • degli iscritti alla Gestione Fondo IPOST;
  • degli assistiti IPA (Istituto di Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma Capitale).

Per partecipare al concorso si deve presentare anche l’attestazione Isee 2017 in corso di validità, rilasciata dall’Inps o dagli enti convenzionati (Caf, Comuni, etc.). Per il concorso EstateINPSieme occorre l’Isee “ordinario” oppure l’Isee “Minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi” per l’anno 2017, a seconda delle condizioni familiari dei richiedenti. La domanda deve essere trasmessa telematicamente dall’area Servizi on line, cui si accede tramite il Pin dispositivo. La richiesta del Pin dispositivo può essere avanzata direttamente on line, o tramite numero verde 803.164, o presso gli sportelli di una delle sedi territoriali dell’Istituto. In fase di compilazione della domanda è sufficiente dichiarare di aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), utile ai fini del rilascio dell’attestazione Isee. Pertanto, chi non avesse l’attestazione Isee 2017 in corso di validità, è invitato a presentare tempestivamente la Dichiarazione Sostitutiva Unica all’Inps o a un ente convenzionato al fine di non compromettere la possibilità di partecipare al concorso.

Come redatto dall’articolo 2 del Bando concorsuale EstateINSieme Soggiorni Studio Italia, l’oggetto del concorso è finalizzato ad offrire a studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado, nonché secondaria di secondo grado se studenti disabili ex art.3, comma 1 e 3, della legge 104/92, o invalidi civili al 100%, la possibilità di fruire di soggiorni in Italia, durante la stagione estiva 2017 nei mesi di giugno, luglio e agosto. L’Inps, in particolare, riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo di un soggiorno estivo in Italia, nelle mensilità indicate organizzato da un unico fornitore scelto dal richiedente la prestazione, che comprenda almeno le spese di alloggio presso strutture turistiche ricettive, le spese di vitto durante tutto il soggiorno, comprese le festività, le spese connesse a gite, escursioni, attività ricreative, sportive e quant’altro previsto nel programma del soggiorno medesimo, nonché le previste coperture assicurative. Il soggiorno deve essere finalizzato all’acquisizione di abilità sportive, artistiche o linguistiche, mediante la partecipazione a corsi o seminari per una media minima di tre ore al giorno. Le conoscenze e competenze acquisite dovranno essere oggetto di attestazione da parte del soggetto terzo organizzatore. Non saranno assegnati i contributi qualora i servizi che compongono il pacchetto come sopra indicato siano forniti da diversi fornitori anziché da un fornitore unico. 

L’importo massimo di ciascun contributo è di:

a) €800,00 per il contributo riferito ad un soggiorno di durata pari a otto giorni/sette notti;

b) €1.400,00 per il contributo riferito ad un soggiorno di durata pari quindici giorni/quattordici notti.

Per quanto concerne il Bando concorsuale EstateINPSieme 2017 Soggiorni Studio in Europa, la finalità del bando è quella di offrire a studenti della scuola secondaria di secondo grado la possibilità di fruire di soggiorni studio all’estero, durante la stagione estiva 2017 nei mesi di giugno, luglio e agosto in Europa, presso college e campus stranieri o presso famiglie ospitanti, finalizzati allo studio di una lingua straniera. L’Inps, in particolare, riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo di un unico pacchetto riferito ad un soggiorno studio estivo all’estero nelle mensilità indicate organizzato da un unico fornitore scelto dal richiedente la prestazione, che comprenda almeno le spese di alloggio presso college, residenze scolastiche o in famiglia, le spese del viaggio internazionale di andata e ritorno e di trasferimento dall’aeroporto di arrivo al luogo di destinazione, comprese le tasse aeroportuali, le spese di vitto durante tutto il soggiorno, comprese le festività ed il costo dell’eventuale servizio di mensa scolastica, il corso di lingua straniera per tutta la durata del soggiorno, nonché le previste coperture assicurative. L’importo massimo di ciascun contributo è di:

a) € 2.400,00 per il contributo riferito ad un soggiorno di durata pari a quindici giorni/quattordici notti;

b) € 4.000,00 per il contributo riferito ad un soggiorno di durata pari a quattro settimane.

Affrettatevi a presentare la domanda potrà essere inoltrata telematicamente a decorrere dalle ore 12,00 del giorno 16 febbraio 2017 e non oltre le ore 12,00 del giorno 16 marzo 2017.




Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.