Sospensione invio fatture elettroniche al Sdi dal 31 dicembre al 9 gennaio 2017

Per consentire il passaggio al nuovo formato FatturaPA 1.2, il SDI (Sistema di Interscambio) non sarà disponibile dalle ore 22:00 del 31 dicembre 2016 alle ore 08:00 del 09 gennaio 2017. Pertanto tentativi di trasmissione di file fattura e file notifica effettuati nel periodo indicato non andranno a buon fine.

Entro il giorno 3 gennaio 2017, il Sistema di Interscambio completerà l’elaborazione e la trasmissione dei file (fattura e notifica) ricevuti nel vecchio formato entro le ore 22:00 del 31 dicembre 2016.

Il numero di giorni previsto per il calcolo della decorrenza termini è già stato incrementato (+8), in modo che i giorni di chiusura del sistema non riducano il consueto periodo di 15 giorni che i soggetti destinatari dei file fattura hanno a disposizione per la comunicazione dell’esito dei file ricevuti.

Dal 9 gennaio, i giorni per il calcolo della decorrenza termini torneranno al loro valore standard (15 giorni).

Per quanto riguarda infine la gestione delle ‘mancate consegne’, durante il periodo di chiusura il Sistema di Interscambio non interromperà i tentativi di invio verso il destinatario. Se non riuscirà nella consegna entro i 10 giorni previsti dal processo, provvederà ad inoltrare al trasmittente ‘attestazione di avvenuta trasmissione con impossibilità di recapito’.

La presente per comunicare che dal 1 al 9 gennaio 2017, non saranno disponibili le funzioni di inserimento ed invio fattura in quanto il Sistema di Interscambio, per consentire il passaggio al nuovo formato FatturaPA, interromperà il servizio di ricezione.



Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.