Come rateizzare una cartella equitalia e quante rate si possono ottenere

VUOI PAGARE A RATE LE CARTELLE EQUITALIA?

QUANTE RATE SI POSSONO OTTENERE

Se ti trovi in dicoltà con il pagamento delle cartelle puoi ottenere un piano di rateizzazione no a 6 anni (72 rate mensili). L’importo minimo di ogni rata è 50 euro. Puoi chiedere rate costanti, ma anche variabili e crescenti così all’inizio pagherai meno nella prospettiva di un miglioramento della tua situazione economica.

PIANO ORDINARIO FINO A 72 RATE PIANO STRAORDINARIO FINO A 120 RATE

Se ti trovi in una comprovata e grave situazione di dicoltà legata alla congiuntura economica, per ragioni estranee alla tua responsabilità, puoi chiedere un piano straordinario di rateizzazione no a 10 anni (120 rate mensili). I criteri per ottenere un piano straordinario di rateizzazione sono stabiliti da un decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze che ssa il numero di rate concedibili in base alla tua disponibilità economica.

COME FARE RICHIESTA E DOVE PAGARE

• Per debiti no a 50 mila euro puoi ottenere con facilità un piano no a 72 rate. Ti basta compilare il modulo che trovi sul sito www.gruppoequitalia.it e agli sportelli di Equitalia. Puoi inviare il modulo online dall’Area riservata del sito, presentarlo allo sportello oppure spedirlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

• Se invece il tuo debito è superiore a 50 mila euro, tenendo conto anche dell’importo residuo di eventuali altre dilazioni in corso, devi presentare i documenti che dimostrino il tuo stato di dicoltà.

• Per avere più di 72 rate devi comunque dimostrare di avere i requisiti per i piani straordinari.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PAGAMENTI COSA FARE IN CASO DI ULTERIORI DIFFICOLTÀ

Se la tua situazione economica peggiora e non ce la fai a sostenere il pagamento delle rate stabilite nel piano ordinario o in quello straordinario, puoi chiedere di prorogare il periodo della dilazione no a un massimo di ulteriori 6 anni. Nel caso in cui vi siano le condizioni previste per i piani straordinari, puoi prorogare il periodo della rateizzazione no a un massimo di 10 anni.

Puoi pagare le rate anche con la domiciliazione sul tuo conto corrente, così ogni mese non devi preoccuparti della scadenza.

In presenza di una sospensione giudiziale o amministrativa, puoi interrompere i pagamenti delle rate, limitatamente ai tributi interessati, per tutta la durata del provvedimento

Per i nuovi piani concessi a partire dal 22 ottobre 2015, la decadenza dalla rateizzazione si verica se non paghi 5 rate, anche non consecutive. Se saldi l’importo delle rate scadute, hai però l’opportunità di chiedere a Equitalia un nuovo piano di dilazione e di riprendere i pagamenti Equitalia, dopo aver ricevuto e approvato la tua richiesta, ti invia il piano di rateizzazione e, periodicamente, i bollettini da utilizzare nei canali di pagamento indicati (sportelli e sito internet di Equitalia, banche, poste, tabaccai, ricevitorie Sisal e Lottomatica).



Scrivere articoli e guide richiede moltissimo impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Condividi su Facebook l'articolo appena letto. Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. SCR News mette a disposizione notizie sul mondo del Fisco e Leggi, Economia, Finanza, Trading e guide di natura contabile fiscale. Rimani aggiornato diventando un FAN della nostra pagina facebook.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.