Sei su: SCR - Affari sul web, affiliazioni, estrazioni e news online » Fisco e Leggi » Lavoro: incentivi all’occupazione

Lavoro: incentivi all’occupazione

Il Governo mira a creare occupazione. Per farlo ricorre a un decreto interministeriale che stanzia fondi per le assunzioni di giovani fino a 29 anni e di donne di qualsiasi età. Gli incentivi riguarderanno le stabilizzazioni e/o le assunzioni che garantiscano una durata minima lavorativa di almeno 12 mesi, effettuate dalla data di entrata in vigore del Dm di regolamentazione e fino al 31 marzo 2013. Nel dettaglio, è riconosciuto un importo pari a 12.000 euro in caso di trasformazione a tempo indeterminato di un contratto a termine, stabilizzazione di collaborazioni o di associazioni in partecipazione con apporto di lavoro. I contratti di lavoro dovranno essere subordinati e a tempo indeterminato, anche part-time, di durata non inferiore alla metà dell’orario previsto dal CCNL per i lavoratori full-time. I nuovi rapporti di lavoro dovranno riferirsi a contratti ancora in essere o cessati da non più di sei mesi dalla entrata in vigore del decreto ministeriale che regolamenterà la materia. Il tetto massimo di lavoratori da stabilizzare è di 10 per ogni datore di lavoro.

Articolo pubblico

(articolo letto 158 volte)
Clicca sul Banner

Articoli correlati


Scrivi il tuo commento

* Name, Email, Commento sono richiesti